«Mamma, cosa ti è successo?» – Storia di Scott Deaver

banner_home

La terza edizione di Dueperuno inizia con un ospite che arriva dagli USA. È con noi: Scott!

scott_sandra_marzia

Scott, nella foto con Marzia e Sandra, è nato nello Iowa (USA).

La sua era una famiglia di credenti, ma non avevano un vero rapporto con Gesù. Scott da giovanissimo era uno studente brillante, ma anche un po’ arrogante; crescendo ha cominciato a essere vittima dei bulli della scuola e, quando era adolescente, si è ritrovato a pensare al suicidio: non vedeva via d’uscita dalla situazione in cui viveva, era disperato.

Un giorno decide di parlarne con sua madre, che spesso era triste e un po’ depressa. La mamma prende sul serio le sue parole e si preoccupa moltissimo. Consola il figlio e lo invita a leggere Il nascondiglio di Corrie ten Boom. La storia di Corrie, cristiana che rischia la vita e finisce in un lager per aver aiutato degli ebrei durante gli orrori nazisti, fa pensare a desiderare a Scott di avere anche lui l’amore che Dio ha dimostrato alla giovane ragazza olandese.

Di lì a poco qualcosa cambia nella vita della mamma di Scott: prima era triste e abbattuta e ora Scott la sentiva cantare felice e leggere la Bibbia. Questo lo ha incuriosito e, pensando che quello che aveva reso più serena sua madre poteva aiutare anche lui, domanda alla mamma di spiegargli cosa è successo.

La donna, per la prima volta, parla a Scott di Gesù, di come Lui lo ama e di come si può trovare la serenità avendolo vicino. Per il nostro amico americano Gesù era una figura lontana, una sorta di supereroe irraggiungibile e sentirne parlare in un modo così diverso lo incuriosì.

Così decide di provare a far entrare nella sua giovane vita quel Gesù che sembra pronto ad accogliere l’invito. Da quel giorno, dopo l’incontro  con Cristo, anche la vita di Scott cambia e incomincia la sua vera vita, fatta di tante esperienze importanti, di incontri e di viaggi per il mondo.

Il viaggio in Kenya mette in pericolo la sua vita, infatti si ammala di malaria. Dopo tre giorni di forti sofferenze dovute alla malattia si rivolge a Dio chiedendogli di guarirlo. Dio lo fa, facendolo riflettere, però, sulle motivazioni dell’amore di Scott per Lui: mi ami perché ti guarisco o perché sono Dio?

Scott capisce che ama Dio per quello che è, non per quello che fa… e da allora cammina sempre al suo fianco.

Vuoi ascoltare la storia di Scott? Clicca QUI e buon ascolto!

HOME

Annunci

Una Risposta

  1. […] Scott Deaver presenta Dueperuno in perfetto stile hollywoodiano… ma Luca sbadiglia (che ci volete fare? È l’età… di Luca, ovviamente) […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: